Cheescake alle ciliegie

Sono mesi che ci penso, ci rifletto e ci ripenso,

e tantissimi amici mi chiedono di aprire un blog con le mie ricette.

 

Ma io non mi sento una blogger.

Già il nome mi sta stretto...

Barbara Summa, con mammamsterdam, lei si che lo è ... con i controfiocchi!

La somma Summa, l'ho rinominata così perchè è di un'intelligenza superiore!!!

Il mio punto di riferimento di "casa italiana" ad Amsterdam, un'amica vera dal cuore d'oro,

più colorata di un arcobaleno, più "busy" di una spiaggia di Riccione a ferragosto, l'ospitalità fatta persona.

 

E' a lei che dedico la mia prima ricetta, nel mio primo blog.

 

E alla mia cara amica Olandese Willeka, che mi ha fatto assaggiare la prima volta questa delizia, della quale mi sono innamorata a prima vista.

Ho apportato delle piccole modifiche alla ricetta originale di Willeka, 

per darle un tocco "alla Antonella" e per renderla accessibile a tutti, con ingredienti facili da reperire ovunque!

 

E a Marina Vizzinisi, una cara amica italiana in Olanda, giornalista attenta e appassionata, che con pazienza certosina traduce le mie ricette per ITALIE MAGAZINE, e che mi promuove in tutte le lingue.. ;) , con il suo sito Nero d'Avola.

 

E alla mia amica del cuore, Veronica.

 

Si lo so, sono 4 dediche... ma come primo post, spero me lo concederete...

 

 

Buon appetito!!! :D :D :D

 

 

CHEESCAKE ALLE CILIEGIE

 

INGREDIENTI PER 8-10 FETTE DI TORTA

non posso dire che è per 8-10 persone...

perchè di questaa torta quasi tutti chiedono il bis...

provare per credere!!!!!!!

 

       

BASE BISCOTTO MORBIDO MA CROCCANTE

gr 150 biscotti integrali 

gr 150 marmellata di frutti rossi con pezzi di frutta

gr 50 di nocciole tostate e tritate grossolane

gr 40 burro

 

CREMA DI FORMAGGIO

200 gr formaggio spalmabile (tipo Philadelphia)

230 gr di panna di latte (non vegetale... fa davvero la differenza!)

1 bustina pannafix (fissante per panna da montare)

1 cucchiaio da tavola di estratto di vaniglia (presto vi posterò la ricetta casalinga e metterò un link qui)

 

PRIMA BASE DI COPERTURA

3 banane mature ma non scure

1 cucchiaio di zucchero a velo

il succo di 1/2 limone

       

COPERTURA

200 ml di acqua fredda

200 gr di ciliegie sciroppate (se fatte in casa sarebbero perfette!!!)

70 ml di sciroppo di amarene

1 cucchiaio da tavola colmo di maizena

 

 

PROCEDIMENTO: circa 20 minuti + 2 ore di riposo in frigo

 

Adagiare la cerniera di una tortiera di diametro 26cm su un bel piatto da portata che vi entra in frigo.

 

In un pentolino scaldare la marmellata finchè diventa fluida e spegnere il fuoco.

Aggiungere il burro a pezzettini e farlo fondere con la marmellata calda.

Mettere i biscotti in un sacchetto di plastica, chiuderlo e rotolarvi su un mattarello per sbriciolarli.

(se non avete il mattarello usate il sistema antico della nonna... una bottiglia di vetro!!! Ovviamente visto all'epoca delle nonne non esistevano i sacchetti di plastica per alimenti, sostituite la bustina con un canovaccio pulito!)

Versare il biscotto sbriciolato insieme alle mandorle tritate nel pentolino con la marmellata e il burro,

mescolare bene e stendere il composto nella tortiera e far raffreddare.

 

CREMA DI FORMAGGIO

Lavorare il formaggio spalmabile in una ciotola con 30gr di panna e l'estratto di vaniglia.

Questo passaggio ci permetterà di evitare i fastidiosi grumetti che si formano delle volte mescolando il formaggio semi solido con la panna soffice.

Montare 200 ml di panna con il fissante (pannafix), facendo attenzione a non lavorarla troppo (è panna fresca, rischia di diventare burro...!!!)

Mescolare panna e formaggio,

spalmare il composto ottenuto sulla "BASE BISCOTTO MORBIDO MA CROCCANTE".

 

PRIMA BASE DI COPERTURA

Sbucciare le banane, affettarle e mescolarle con il limone e lo zucchero a velo. Eviteremo di avere banane annerite all'interno del dolce.

Disporle sulla superficie della torta.

 

COPERTURA

In un pentolino, con un frustino da cucina, mescolare la maizena con lo sciroppo di amarene e l'acqua.

Porre sul fuoco medio e sempre mescolando cuocere dal bollore per 6-7 secondi. Il composto acquisterà consistenza in men che non si dica!

Lasciarlo raffreddare e mescolarlo alle ciliegie.

Spalmarlo sulla superficie delle banane e riporre in frigo per almeno 2 ore.

Se avete proprio fretta ... sistematelo in congelatore per 20 minuti e il dolce è pronto!

Si conserva in frigo per 3 giorni.

 

Qualcuno mette la carta da forno sotto il dolce direttamente nella tortiera, con la speranza di estrarlo intero.

In questo caso il dolce è delicato e si romperebbe, ecco perchè vi ho suggerito di usare un bel piatto da portata...

così che basta eliminare la cerniera e portare in tavola...!

 

 

Buona domenica a tuttiiiii!!!

 

Antonella :D :D :D 

 

 

P.S. Mi sta già venendo in mente la versione light... senza zuccheri e meno grassi... A presto!!!!!!!!!!!!!

Scrivi commento

Commenti: 0